Ascoli-Benevento: in palio salvezza e play off. Le scelte di Aglietti e Baroni (PROBABILI FORMAZIONI)

68

Il terzultimo turno del campionato di serie B si è aperto ieri sera con il pari senza reti tra Perugia e Spezia. Un risultato che certamente non ha entusiasmato le formazioni in lotta per i play off perché adesso Frosinone e Verona avranno la concreta possibilità di evitare la lotteria degli spareggi. Se ciociari e scaligeri dovessero battere Trapani ed Entella, le speranze sarebbe tutte legate al Benevento, padrone del proprio destino e impegnato sul campo di un Ascoli voglioso di archiviare il discorso salvezza. Saranno queste le tre gare da seguire con maggiore attenzione in un pomeriggio che offrirà otto partite. Domani, invece, la Spal potrebbe festeggiare l’approdo in serie A contro la Pro Vercelli (ore 17:30) e lunedì sera (ore 20:30) la giornata di campionato si concluderà col posticipo tra Pisa e Cittadella.

QUI ASCOLI – Aglietti vuole i tre punti per mettersi al riparo da spiacevoli sorprese e conta di centrare il traguardo della salvezza prima di dover rinunciare a Favilli, Orsolini e Cassata, attesi dal mondiale Under20 in Corea del Sud. Il tecnico bianconero recupera Augustyn e Mengoni e affida a loro le chiavi di una difesa imbattuta nelle ultime quattro giornate. In porta ci sarà il baluardo Lanni, mentre i terzini saranno Almici e Mignanelli. A centrocampo Addae e Giorgi agiranno in posizione centrale, con Orsolini a destra e Cassata a sinistra. In attacco Favilli supporterà Cacia, alla ricerca del gol per centrare un record (leggi qui). Lazzari si è fermato nella rifinitura e salterà il match al pari dell’infortunato Felicioli e dello squalificato Gigliotti.

QUI BENEVENTOBaroni arriva all’appuntamento del “Del Duca” dopo aver fatto il pieno di entusiasmo nel derby con l’Avellino ma con i soliti problemi di formazione. Il tecnico fiorentino ha preso atto in settimana degli infortuni di Buzzegoli e Ciciretti, out fino al termine del campionato, e dei mancati recuperi di Bagadur, Melara e Cissè. In campo dovrebbe vedersi un Benevento con il consueto 4-2-3-1, archiviata dunque la possibilità di confermare il vincente 4-4-2 del secondo tempo di lunedì scorso. Una sola la novità attesa, ovvero lo spostamento di Venuti al posto di Ciciretti per lasciare spazio a Gyamfi in difesa. Per il resto dovrebbero essere confermati gli uomini del derby e allora davanti a Cragno ci sarà la solita coppia comporta da Lucioni e Camporese, con Lopez a sinistra. Viola e Chibsah dovranno confermare i progressi evidenziati, rifornendo di palloni il terminale offensivo Ceravolo che sarà supportato da Eramo e Falco, oltre al già citato Venuti.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.