Arrivano i giocolieri, ma la Strega ha fame di gloria (PROBABILI FORMAZIONI)

85

Il terzo turno di serie B si è aperto ieri sera con l’anticipo tra Cesena e Carpi. A spuntarla è stata la formazione di Drago grazie al gran gol messo a segno da Djuric nel finale. Con questo successo i bianconeri salgono a quota quattro punti, raggiungendo proprio l’undici di Castori, dovendo però recuperare il match di Ascoli, rinviato causa terremoto.

Otto le gare in programma questo pomeriggio, con un’attenzione particolare rivolta proprio al “Ciro Vigorito” dove andrà in scena l’inedito confronto tra Benevento e Verona. Le due compagini non si sono mai affrontate in campionato nella loro storia, l’unico incrocio si è avuto in Coppa Italia, un match che si sarebbe dovuto disputare in terra sannita ma che poi si giocò al “Bentegodi”.

Il programma del terzo turno si completerà con il match tra Ternana e Spezia, domani ore 17.30, e con il posticipo di lunedì tra Entella e Pisa (ore 20:30).

formazione-beneventoQUI BENEVENTOBaroni ritrova il Verona, società nella quale ha giocato e ottenuto una promozione in serie A. Il tecnico giallorosso ha un solo dubbio e riguarda il centrocampo. In ballottaggio Chibsah e Buzzegoli per affiancare il rientrante De Falco. Il ghanese garantirebbe muscoli e sostanza contro i palleggiatori veronesi, l’ex Novara porterebbe invece in dote una dose maggiore di fosforo. Per il resto si va verso la conferma del 4-2-3-1 ammirato contro Spal e Carpi con il ritorno tra i pali di Cragno al posto di Gori. Confermato Padella in difesa, Cissè e Del Pinto siederanno in panchina, fuori causa Perrucchini e Puscas (operato in settimana alla mano).

formazione-veronaQUI VERONAPecchia si appresta a confermare il 4-3-3 che ha pareggiato a Salerno la scorsa settimana. Pazzini ha iniziato la fase di recupero ma non è ancora pronto e resterà fuori al pari di Albertazzi e Zuculini. Il tecnico ha chiesto ai suoi di ottenere bottino pieno nel Sannio, potendo contare anche sul carisma dell’ultimo arrivato Maresca che andrà inizialmente in panchina insieme a Boldor. Fares è recuperato e potrebbe rappresentare la sorpresa dell’ultimo istante, sfilando una maglia da titolare a Siligardi e andando a completare il tridente con Luppi e Ganz. Attenzione al centrocampo veronese, dove Bessa, Fossati e Romulo compongono un trio dinamico e interscambiabile.

Fonte foto: http://www.legab.it/

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.