Ariaudo: «Quella col Benevento tra le gare cerchiate in rosso»

192

Prosegue la marcia verso la serie A del Frosinone. La formazione di Pasquale Marino negli ultimi due ravvicinati turni ha superato il Verona nello scontro diretto e pareggiato sul non semplice campo di Perugia. Risultati sicuramente positivi per i ciociari, attesi adesso dal posticipo di lunedì contro il Cittadella. La sfida contro i veneti sarà la prima di quattordici tappe che dovranno condurre all’immediato ritorno nella massima serie.

«La strada è ancora lunga, le date in rosso sul calendario sono parecchie: penso alle prossime trasferte, a Bari e Ferrara, oppure a quella di Benevento», è il pensiero del difensore Lorenzo Ariaudo, rilasciate al giornalista Mirco Melloni e riportare sulle colonne di TuttoSport, «di sicuro Frosinone è una realtà che in A sarebbe nel proprio habitat: c’è il calore del popolo ciociaro, come amano definirsi i nostri tifosi, e c’è un club solido, in grado di programmare e che lavora per lo stadio nuovo. Poi, l’ambiente ha vissuto con grande maturità la promozione in A, l’anno da matricola ma anche il ritorno in B».

 

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.