Andria BAT-Benevento 1-1. Tabellino e cronaca del match.

279

andria_benevento

Reti: 27′ pt Sy (A), 46′ st D’Anna (B)

Andria BAT (4-4-2): Rossi; Cutrupi, Migliaccio, Zaffagnini, Malerba; D’Errico (39′ st Tartaglia), Branzani, Giorgino, Taormina (17′ st Contessa); Innocenti, Sy (29′ st Maccan).
A disp.: Sansonna, Loiodice, Bottiglieri, Guariniello.
All.: Cosco

Benevento (4-3-1-2): Gori; D’Anna, Signorini, Mengoni, Anaclerio; Davì (20′ st Buonaiuto), Rajcic (14′ st Espinal), Montiel; Mancosu; Marotta, Marchi (14′ st Germinale).
A disp.: Mancinelli, Rinaldi, Bolzan, Carotti.
All.: Carboni.

Arbitro: Sig. Daniele Minelli di Varese
Assistenti: Sigg. Nicola Croce di Fermo e Fabio Serpilli di Ancona.
Ammoniti: 13′ pt Davì (B), 37′ pt Signorini (B), 44′ pt Sy (A), 12′ st Mengoni (B), 49′ st Cutrupi (A).
Angoli: 6-6 (Pt 3-1 per il Benevento).
Recupero: Pt 0′. St 6′.

Come già successo dopo le tre precedenti soste di campionato, anche questa volta il Benevento alla ripresa dei giochi non è riuscito a vincere. Questa brutta tradizione ha avuto i suoi precedenti con Sorrento-Benevento 1-1, Benevento-Frosinone 0-0 e Benevento-Perugia 0-1; il pareggio ad Andria segue quindi questa scia.
Dunque giallorossi mai vincenti dopo una sosta, fortuna vuole che ce ne saranno solo altre due: il 31 marzo per le vacanze pasquali, e il 21 aprile.
Tornando alla gara odierna, nella prima frazione abbiamo assistito ad una brutta partita giocata da entrambe le squadre, con azioni che duravano sì e no 15 secondi, e che quasi mai arrivavano alla conclusione in porta. Il Benevento ha prodotto qualche azione in più dell’Andria, ma senza fortuna alcuna, mentre i padroni di casa sull’unica occasione avuta nei primi 45′ sono passati subito in vantaggio con l’ex di turno Ousmane Sy abile ad approfittare di una disattenzione difensiva che gli ha permesso di trafiggere Gori con un diagonale destro.
Squadre che vanno al riposo sull’1-0, quando in realtà per il gioco espresso tendente al ribasso per entrambe le compagini, suggeriva un più giusto risultato ad occhiali.

Nei secondi 45′ la partita finalmente si ravviva e il Benevento ha ghiotte opportunità per pervenire al pareggio; idem l’Andria che ha le stesse possibilità di portarsi al raddoppio. Già nei primi minuti di gioco il Benevento coglie una traversa col solito e sfortunato Montiel. Tempo dieci minuti e il nuovo entrato Germinale bissa la sfortuna del compagno cogliendo la traversa con un colpo di testa. Nel mezzo delle due traverse, grossa chances anche per D’Errico che da ottima posizione sbaglia clamorosamente e per Marotta che tenta un pallonetto che Rossi smanaccia in calcio d’angolo.
Gori sale sugli scudi ad un quarto d’ora dalla fine quando “miracoleggia” su Branzani al tiro nell’area piccola; due minuti più tardi è D’Anna a sfiorare il pareggio con un tiro deviato dalla difesa e bloccato poi da Rossi.
La girandola di sostituzioni, alcuni infortuni e le consuete perdite di tempo della squadra in vantaggio, hanno portato poi il direttore di gara a comminare ben 6 minuti di recupero mal accolti dal pubblico di casa.
Nel corso del primo minuto di recupero arriva il pareggio degli ospiti con capitan D’Anna che sfruttando un cross di Buonaiuto trafigge Rossi sul primo palo.

Sulle ali dell’entusiasmo i giallorossi provano ad imbastire qualche trama di gioco che possa portare all’incredibile vantaggio in trasferta, ma dall’altra parte gli andriesi sono ben accorti e respingono al mittente tutti i tentativi di assedio. Gli ultimi minuti si concludono quindi con un nulla di fatto per entrambe le squadre che al triplice fischio chiudono dunque sull’1-1.
Un pareggio giusto dato l’andamento della gara, e un punto più che guadagnato per la corsa del Benevento verso i play-off; giallorossi favoriti inoltre dai contemporanei pareggi delle altre pretendenti, eccetto la vittoria del Frosinone sulla capolista Latina, vittoria che porta i laziali a superare i sanniti in classifica, seppur di un solo punto.
La prossima giornata vedrà il Benevento ospitare il Sorrento che ieri ha perso 2-1 a Viareggio nell’anticipo della 22a giornata.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.