Anche lo Spezia ha le sue grane da risolvere

41

speziaGli ultimi due turni hanno riservato un doppio impegno casalingo allo Spezia di Mimmo Di Carlo, che torna in trasferta con l’obiettivo di portare a casa punti preziosi per la scalata alle prime posizioni. La squadra ligure, una delle più quadrate di questa serie B, ha prima sconfitto il Brescia e poi riacciuffato il Cittadella tra venerdì e martedì compiendo un balzo importante in graduatoria. Tuttavia, tra i tanti elogi spesi per il team ligure, va segnalata anche una grana che Di Carlo spera di risolvere in breve tempo. Lo Spezia è infatti è tra le squadre di B che hanno messo a referto meno marcatori in questo avvio di stagione al pari di Vicenza, Bari, Cesena, Pisa e Novara. Queste compagini sono state in grado di mandare in gol soli 5 calciatori, dato nettamente inferiore a quello del Benevento che vanta ben 9 giocatori tra coloro che hanno messo a segno almeno un gol. Peggio di questo quintetto ha fatto solo la Ternana, ferma a 4 goleador. La rete di Pulzetti contro il Cittadella ha consentito ai bianconeri di staccare gli umbri iscrivendo un altro marcatore nel tabellino stagionale, ma sembra evidente che Di Carlo, al di là delle 4 reti di Nenè e dalla buona vena di Piu, spinga per la ricerca di nuove situazioni offensive che giovino al suo 4-3-3.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...