Amorosi un punto per la tranquillità, resta in palio un posto play off

53

Apparentemente chiuso, il girone A di Seconda Categoria deve invece emettere in suo verdetto più importante. L’Amorosi è obbligato a conquistare almeno un punto nella non semplice trasferta di Castel Volturno per poter finalmente festeggiare la vittoria del campionato, facendola in barba alla Giustizia Sportiva. L’undici di Suppa è stato infatti costretto a riporre in frigorifero le bottiglie di spumante a causa di un ricorso presentato dalla Junior San Cipriano, obbligata a riposare nella prossima giornata e virtualmente a pari merito con i sanniti. Ottenere almeno un pareggio, dunque, permetterebbe a Di Fiore e compagni di scacciare definitivamente lo spauracchio spareggio, sancendo in maniera definitiva l’approdo in Prima Categoria.

Ferretta WalterL’altro verdetto ancora in discussione riguarda la quarta e ultima partecipante ai play off. In corsa proprio il Castel Volturno e la Virtus Gioiese, alla quale basteranno i tre punti contro gli Amici Schiapparelli per avere la certezza di disputare gli spareggi. Al Castel Volturno, invece, servirà vincere e sperare in un passo falso altrui o, al massimo, pareggiare con una conseguente sconfitta dei gioiesi essendo in vantaggio negli scontri diretti. Molto dipenderà dagli Amici Schiapparelli, quasi certi di doversi giocare i play off in trasferta considerando che la Riardo Soccer (altra squadra ferma ai box) attende sempre di ricevere tre punti a tavolino.

Nulla in palio, se non l’onore, in Casale di TeanoCarinola e Real TelesiaDionis Castelvenere mentre il Luzzano incassa senza giocare gli ultimi tre punti della propria stagione.

Il quadro completo della 26^ giornata

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.