Ultima amichevole del ritiro nel segno di Coda: Benevento Cittadella 2-0

96

LE PAGELLE

MONTIPO’ 6,5 – Sull’unica occasione del Cittadella nel primo tempo risponde presente sulla conclusione di Vrioni mandando in angolo. Anche nella ripresa resta concentrato e risponde istintivamente agli assalti avversari. [dal 78′ MANFREDINI SV]

GYAMFI 6 – Molto propositivo sulla fascia destra, decisamente più in palla rispetto a Letizia sull’altra fascia nei primi 45′. Nella ripresa scende di prestazione mentre sale quella di Letizia.

ANTEI 6 – Difende bene il fortino dagli assalti del Cittadella, pochi grattacapi per lui nonostante il baricentro alto della squadra avversaria. [dal 70′ TUIA 6]

CALDIROLA 6,5 – Prende un giallo a fine primo tempo. Nella ripresa sfiora il gol di testa (uno dei suoi marchi di fabbrica) su calcio d’angolo di Viola, sempre battagliero a difesa della porta giallorossa con diverse chiusure in angolo. [dal 70′ VOLTA 6]

LETIZIA 6,5 – Questo modulo lo costringe ad evitare le sue classiche sgroppate sulla sinistra, lasciando l’incombenza al solo Improta. Nella ripresa le cose cambiano e la combinazione tra i due migliora indubbiamente. Bene anche nelle diagonali difensive.

INSIGNE 5,5 – Nel primo tempo sciupa un ottimo assist di Viola cercando di rientrare sul sinistro facendosi recuperare, invece di provare una conclusione con l’altro piede. [dal 64′ KRAGL 6,5 – Si sposta a sinistra con Improta che passa a destra, buon tocco di palla e personalità anche se è sembrato in un paio di occasioni un po’ lento]

TELLO 6 – I piedi sono quelli che sono, e un suo lancio (errato) per Improta con palla che finisce fuori con un possibile contropiede favorevole la dice tutta, partecipa all’azione del gol segnato da Coda nella ripresa. [dal 78′ SCHIATTARELLA 6]

VIOLA 6,5 – Nel primo tempo su un errore in disimpegno della difesa avversaria innesca Insigne che sciupa una ghiotta occasione, nella ripresa da un altro suo spunto parte l’azione del vantaggio di Coda. [dal 76′ DEL PINTO 6]

IMPROTA 6.5 – A sinistra si vede più lui che Letizia, nella ripresa è da un suo tiro di sinistro che colpisce il palo che arriva poi il vantaggio di Coda. Instancabile motorino sia a sinistra che a destra (dove passa dopo l’entrata di Kragl).

CODA 7,5 – Nessuna conclusione nel primo tempo, nella ripresa non si lascia sfuggire l’occasione di mettere la propria firma sul tabellino dei marcatori ribadendo in rete il palo colpito da Improta. Sfiora il raddoppio qualche minuto più tardi con Paleari che si rifugia in angolo. Su un lancio di 40 metri di Viola, a tu per tu con Maniero si divora un gol mandando a lato. Si rifa su assist di Armenteros a 15′ dalla fine, mettendo anche a sedere Maniero. [dal 76′ DI SERIO 6]

ARMENTEROS 6,5 – Nei primi 45′ si impegna e lo si vede più in ripiegamento difensivo che in fase offensiva. Nella ripresa dopo l’1-0 di Coda, va vicino al raddoppio ma si allunga troppo il pallone permettendo l’uscita di Paleari su un suo scavetto che finisce di poco a lato, sfiorando il palo. Il raddoppio di Coda è gran parte merito suo. [dal 76′ GODDARD 6]

Il tabellino:
BENEVENTO – CITTADELLA 2-0
Reti: 46′ Coda, 74′ Coda.

Benevento (4-4-2): Montipo (78′ Manfredini); Gyamfi, Antei (70′ Tuia), Caldirola (70′ Volta), Letizia; Insigne (64′ Kragl), Tello (78′ Schiattarella), Viola (76′ Del Pinto), Improta; Coda (76′ Di Serio), Armenteros (76′ Goddard).
A disp.: Gori; Rillo, Vokic, Sanogo, Sau.
All.: Inzaghi.

Cittadella (4-3-3): Paleari (46′ Maniero); Ghiringhelli (65′ Mora), Adorni (46′ Camigliano), Drudi, Benedetti; Vita (46′ Bussaglia), Iori (46′ Pasa), Gargiulo (46′ Celar); Vrioni (46′ Panico), Branca (65′ Proia), Diaw (75′ Rosafio).
A disp.: Rosa, Maniero, Plechero, Varotto.
All.: Venturato.

Arbitro: Sig. Tremolada della sezione AIA di Monza.
Assistenti: Sigg. Ceolin della sezione AIA di Treviso e Montagnani della sezione AIA di Salerno.
Ammonito: 45′ Caldirola (B)
Angoli: 1-7 (Pt 0-3)
Recupero: Pt 0′; St 0′.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.