Amaro Lucano? Meglio qualche sorso di Strega

Due delle prossime tre sfide di febbraio vedranno protagonisti i giallorossi contro squadre della Basilicata

114

BN-ANDRIA (263)La scorpacciata di risultati utili consecutivi non ha saziato la fame dei giallorossi. Dopo aver divorato Akragas, Messina, Lupa Castelli e Fidelis Andria (strappando nel frattempo un pari preziosissimo a Foggia) gli uomini di Auteri puntano a proseguire la marcia inseguendo obiettivi ambiziosi. Due dei prossimi tre impegni di campionato vedranno Lucioni e compagni impegnati contro Melfi e Matera, squadre lucane che hanno spesso dato del filo da torcere ai sanniti. Basti pensare che negli ultimi quattro confronti con le due squadre il Benevento ha vinto solo una volta, tra l’altro faticando, proprio contro i gialloverdi che faranno tappa lunedì pomeriggio al Ciro Vigorito. Inutile rinverdire i ricordi dell’andata per rendersi conto che non fu una giornata grandiosa per la Strega, tornata con le ossa rotte dalla Basilicata. Con il Matera andò meglio, ma solo leggermente, visto il pari privo di reti del Franco Salerno in una serata in cui il Benevento avrebbe obiettivamente meritato di più. Un bilancio che diventa ancora più indigesto se si sceglie di tirar fuori i risultati dello scorso anno: contro il Melfi un pareggio beffardo all’andata e  una vittoria sofferta al ritorno; con il Matera un segno X al Vigorito e una sconfitta “strappa-sogni” a domicilio. Stavolta tra i due confronti casalinghi ci sarà l’intermezzo del match con i pugliesi del Monopoli da giocare però in trasferta al Veneziani e ci sono tutti i presupposti per rifiutare garbatamente il solito amaro lucano. Di questi tempi molto meglio altri tre sorsi di Strega.