Giallorosso in prestito allontana l’ipotesi Benevento: «Sto bene qui»

418
Kanoute
Kanoute

Tra i protagonisti della splendida stagione della Juve Stabia c’è sicuramente Mamadou Yaye Kanoute. Il giocatore senegalese è ancora tesserato con il Benevento e a Castellammare di Stabia è approdato la scorsa estate con la formula del prestito. Mister Fontana ha da subito deciso di puntare sulle qualità dell’esterno, capace di collezionare dieci presenze e un gol in questa prima parte di campionato.

Kanoute è da sempre un pallino del direttore sportivo giallorosso Salvatore Di Somma, spesso presente in tribuna al “Menti” per osservare da vicino la crescita di questo ragazzo classe ’93. Parlare di un suo ritorno all’ombra della Dormiente è prematuro, ipotesi tra l’altro allontanata dallo stesso giocatore attraverso le colonne del Corriere dello Sport.

«Ho saputo che il direttore Di Somma viene spesso a vedermi», ha ammesso lo stesso Kanoute in un intervista a firma di Luca Esposito, «ora, però, sono concentrato solo sulla Juve Stabia e sull’attuale campionato». Se ne riparlerà probabilmente in estate quando il futuro del senegalese tornerà a dipendere dal sodalizio di vi Santa Colomba visto un contratto in essere con scadenza 2018.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.