Allievi regionali: superato anche l’ostacolo Giugliano

185

Forza e Coraggio Allievi Regionali26 marzo 2011. La Forza e Coraggio di Danilo Falda, reduce dal brillante successo ottenuto contro il Casalnuovo, ospita al campo Mellusi la Promotion Giugliano. Il tecnico sannita deve ancora fare a meno di De Ieso, che deve scontare l’ultima delle tre giornate di squalifica, ma in compenso recupera Piscitelli, che però partirà dalla panchina. In campo, quindi, la stessa formazione che, 2 settimane fa, ha vinto e convinto contro il Casalnuovo. Davanti a Marinazzo solita linea a 4 composta da Dell’Elba, Cioffi,Golia e Miele: a centrocampo Romano,Barone,Chiariotti e Procaccini e in attacco la “strana” coppia formata da Lancellotti e Taddeo. La Forza e Coraggio detta fin dall’inizio i ritmi di gioco e sfiora in 2 occasioni il goal, dapprima con Lancellotti che, servito da Taddeo, calcia sopra la traversa a tu per tu con il portiere ospite, e successivamente con Romano, che tenta la conclusione di collo da fuori area, neutralizzata ancora una volta dal portiere avversario. Ma il goal è nell’aria e poco dopo la Forza e Coraggio passa in vantaggio grazie ad un capolavoro tattico dei ragazzi di Falda : Lancellotti si impossessa del pallone e serve Taddeo, che di tacco in acrobazia, lo recapita a Barone, che serve nuovamente Taddeo in area di rigore. Il numero 9 della Forza e Coraggio calcia a botta sicura e fissa il risultato sull’1 a 0. Il secondo tempo appare decisamente più equilibrato, ma è ancora la Forza e Coraggio ad avere le occasioni più ghiotte. Ci provano Barone e Procaccini da fuori area, ma l’ottimo portiere giuglianese devia in calcio d’angolo. Proprio sugli sviluppi di un calcio d’angolo ,battuto da Lancellotti, Cioffi si avventa sul pallone di testa, realizzando il goal del definitivo 2 a 0. Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Falda, che sembrano finalmente aver ritrovato la condizione ottimale per portare a casa il tanto ambito scudetto.

 

A cura di Giuseppe Del Vecchio

CONDIVIDI