Allievi regionali: Forza e Coraggio battuta dall’Aversa Normanna

200

29 Dicembre 2010. Il campo Mellusi è il teatro dell’ultima partita del 2010 che vede fronteggiarsi la capolista Forza e Coraggio, al comando con 1 punto di vantaggio sul Napoli Soccer Acerra, e l’Aversa Normanna, al 3° posto a 4 punti di distanza dalla compagine di Danilo Falda. I padroni di casa devono fronteggiare l’assenza del capitano Golia, sostituito da Zeoli che, dopo aver giocato la partita con il Casalnuovo e altri spezzoni di partita da terzino destro, torna nella sua posizione naturale. In difesa sono confermati gli onnipresenti Miele e Cioffi mentre a destra si rivede, per la seconda volta dal primo minuto, Masitto. Falda si affida alle geometrie di Romano davanti alla difesa e a Procaccini e Casale più larghi nel trio di centrocampo, mentre in attacco Piscitelli è dirottato sulla fascia con Taddeo centrale e De Ieso dalla parte opposta. Solo panchina, invece, per Lancellotti, appena reduce dall’influenza. La partita sembra subito mettersi male per la formazione sannita. Dopo pochi minuti ,infatti, Piscitelli si infortuna vistosamente e verrà sostituito da Lancellotti. Nonostante l’ulteriore perdita, la Forza e Coraggio è padrona del gioco e si fa subito vedere in area aversana con Procaccini e De Ieso. Pochi minuti più tardi, Taddeo si procura con astuzia un calcio di punizione. Sul pallone si presenta De Ieso, che calcia centrale ma molto forte tanto che il portiere avversario ci arriva ma non trattiene il pallone, lasciando Zeoli libero di segnare a porta vuota. L’Aversa Normanna, invece , non riesce mai ad impensierire Marinazzo. Nella ripresa la partita è totalmente ribaltata a favore della formazione ospite, anche a causa dell’improvviso calo di condizione fisica da parte dei ragazzi di Falda: Masitto,Procaccini e Cioffi, infatti, sono costretti ad uscire per crampi. Spazio dunque all’intera panchina ad eccezione di De Maria, ancora non al meglio della condizione fisica. Negli ultimi venti minuti l’Aversa Normanna domina e trova, dapprima, il goal del pareggio a causa di una disattenzione della difesa e, in seguito, l’incredibile goal del vantaggio grazie a una conclusione da fuori area mal valutata da Marinazzo. Un duro colpo per la Forza e Coraggio, che conclude il 2010 con la prima sconfitta in campionato. Nonostante ciò, i ragazzi di Falda devono dimenticare il risultato finale e salvare gli elementi positivi dell’incontro, riprendendo ad allenarsi per vincere il tanto ambito campionato allievi-regionali.

Giuseppe Del Vecchio

CONDIVIDI