7a giornata, prossimo avversario: Andria BAT

476

Lasciatasi alle spalle la sconfitta in diretta televisiva contro il Gubbio, il Benevento si prepara ad affrontare in casa l’Andria BAT per cercare di non farsi lasciare troppo indietro dalle altre squadre in classifica, e rimanere nella parte alta della stessa. L’Andria dal canto suo tenterà di mettere i bastoni tra le ruote dei giallorossi, pur di cercare la prima vittoria esterna del suo campionato.

Situazione di classifica dell’Andria.
La squadra pugliese attualmente è al 12° posto in classifica, con soli 6 punti in 6 giornate, anche se in realtà sarebbero 7 se non fosse per il punto di penalizzazione. Una vittoria, quattro pareggi e una sconfitta, questo è lo score ottenuto finora dai pugliesi; con 6 reti realizzate e 6 reti subite. I gol sono così ripartiti: 2 Innocenti e La Rosa, 1 Mascolo e Lanteri.

1a: Nocerina-Andria 2-2
2a: Andria-Pisa 1-1
3a: Frosinone-Andria 2-1
4a: Andria-Perugia 1-1
5a: Catanzaro-Andria 0-0
6a: Andria-Sorrento 1-0

Il computo in trasferta parla di due pareggi e una sconfitta, quindi in teoria il Benevento se gioca come sa, non dovrebbe ricevere molto disturbo dall’Andria, ma come ben si sa è il verdetto del campo a parlare, quindi staremo a vedere.

Precedenti tra le due squadre.

Il primo incontro in assoluto tra le due compagini che si affronteranno domani pomeriggio, è datato 1996-97, in Coppa Italia di serie C; il primo confronto di campionato invece è del 1999-2000. Le due squadre in totale si sono affrontate 16 volte, vediamole assieme. Purtroppo per le partite di coppa italia non abbiamo i marcatori.

1996-97: Coppa Italia Serie C –  Ottavi di finale
Benevento-Fidelis Andria 1-1
Fidelis Andria-Benevento 2-0

1999-2000: Serie C1 gir. B 
Benevento-Fidelis Andria 1-0 [Tiribocchi]
Fidelis Andria-Benevento 1-1 [Massaro (B) – Manca (A)]

2000-01: Serie C1 gir. B 
Fidelis Andria-Benevento 1-1 [Cecchini (A) – Bonfiglio (B)]
Benevento-Fidelis Andria 2-1 [Bonfiglio (rig) (B) – Tapparella (A) – Mariani (B)]

2001-02: Coppa Italia Serie C – Fase eliminatoria a gironi, gir. P
Fidelis Andria-Benevento 3-0

2002-03: Coppa Italia Serie C – Fase eliminatoria a gironi, gir. Q
Fidelis Andria-Benevento 0-2

2003-04: Coppa Italia Serie C – Fase eliminatoria a gironi, gir. P
Fidelis Andria-Benevento 0-0

2004-05: Coppa Italia serie C – Fase eliminatoria a gironi, gir. P
Fidelis Andria-Benevento 2-4

2006-07: Serie C2 gir. C 
Andria BAT-Benevento 2-1 [Polani (B)- Leone – Marchano]
Benevento-Andria BAT 1-1 [Pasca (A) – Palermo (B)]

2007-08: Serie C2 gir. C 
Andria BAT-Benevento 1-2 [Clemente – Clemente – Pasca (A)]
Benevento-Andria BAT 1-0 [Clemente]

2010-11: Lega Pro 1a div. gir. B 
Benevento-Andria BAT 2-0 [Clemente – Clemente]
Andria BAT-Benevento 1-1 [Evacuo (B) – Paolucci (A)]

Totale gare giocate 16
Vittorie Benevento 7
Vittorie Andria 3
Pareggi 6
Gol fatti Benevento 20
Gol fatti Andria 16

Nelle sole sfide giocate a Benevento, il computo delle gare è il seguente:

Totale gare giocate 6
Vittorie Benevento 4
Vittorie Andria 0
Pareggi 2
Gol fatti Benevento 8
Gol fatti Andria 3

In pratica l’Andria non ha mai vinto nel Sannio. Se diamo poi un ulteriore sguardo alle sfide precedenti, notiamo come tra i marcatori spicca il mai tanto rimpianto Giampiero Clemente primatista con 5 reti, seguito poi da Bonfiglio e Pasca dell’Andria con 2 reti.

Ex giocatori e allenatori tra Benevento e Andria.

Non mancano inoltre quei giocatori o allenatori che hanno indossato entrambe le maglie (o allenato su entrambe le panchine), sia in caso di trasferimento diretto, che a distanza di diversi anni. Eccoli tutti qui, suddivisi per ruolo.

Portieri:
Beniamino Abate (1981-82 e 1983-85 Benevento, 1994-95 Andria)
Luigi Sassanelli (Andria Benevento)
Luigi Imparato (1989-1993 Andria, 1996-2000 Benevento)
Luca Mondini (1993-94 Andria, 2008-09 Benevento)

Difensori:
Michele Colasanto (1986-87 Benevento, 1988-89 Andria)
Massimiliano Tangorra (1990-91 Andria, 2005-06 Benevento)
Pietro Mariani (1996-97 Andria, 1998-2001 Benevento)
Nicola Chioccola (1974-75 Andria, 1975-76 Benevento)
Pietro Sportillo (2004-05 Benevento, 2007-09 Andria)
Giovanni Langella (1994-97 Benevento, 2004-05 Andria)

Centrocampisti:
MIrko Carretta (2010-11 Andria, 2011-12 Benevento)
Vincenzo Riccio (1994-95 Andria, 2003-04 Benevento)
Massimiliano Iezzi (genn 2002-giugno 2003 Benevento, settembre 2011 Andria)
Giuseppe Statella (2008-09 Benevento, gennaio 2011-giugno 2011 Andria)
Vincenzo Faleo (1957-59 Andria, 1960-61 Benevento)
Nicola Martini (1989-1990 Andria, 1994-95 Benevento)
Davide Vagnati (1998-99 Andria, 2006-08 Benevento)
Michele Cazzarò (2005-06 Benevento, 2008-09 Andria)

Attaccanti:
Nicola Coppola (1984-85 Benevento, 1989-90 Andria)
Mattia Mastrolilli (genn 2002-giugno 2003 e 2004-05 Benevento, gennaio 2009-giugno 2010 Andria)
Ousmane Sy (2008-10 Andria, 2011-12 Benevento)
Francesco Passiatore (1996-97 Andria, 1997-98 Benevento)

Allenatori:
Aldo Papagni (2002-2004 Andria, settembre 2008, novembre 2008 Benevento)
Franco Dellisanti (1999-2001 Benevento, 2007-08 Andria
Giorgio Rumignani (1992-93 e 1998-99 e 2004-05 Andria, 2001-02 Benevento)
Elia Greco (1969-70 Benevento, 74-75 Andria)
Frederic Massara (calciatore 1994-96 e 2001-02 Andria, vice allenatore 2006-07 Benevento)

Piccola curiosità: alcuni colleghi della carta stampata di Benevento, hanno segnalato tra gli ex delle due squadre anche l’attaccante Mario Bonfiglio, solo che questi non ha mai giocato con i pugliesi, ma ha segnato loro due gol in due occasioni. In pratica una piccola svista reiterata che rende ancora più prezioso il nostro lavoro di ricerca.

Cronistoria dell’Andria BAT.
La prima fondazione della squadra pugliese risale al 1920 con la denominazione di Unione Sportiva Fascista “De Pinedo”, disputando i campionati regionali pugliesi. Nel 1948 la società viene rifondata con il nome di Associazione Sportiva Andria. Nel 1959-60 avviene la prima promozione in serie D (due anni dopo la seconda). Fino al 1977-78 l’AS Andria disputa solo campionati di D o leggermente inferiori, e conclude così la sua storia.
Nel 1971 invece viene fondata l’Associazione Sportiva Fidelis Andria e dopo la fine dell’AS Andria (radiata dalla FIGC a seguito di alcuni scontri durante una partita col Potenza) diviene la prima squadra cittadina.
Fino al 1980-81 milita nelle categorie inferiori (Prima, Seconda e Terza) e alla fine di quella stagione viene promossa in Interregionale (cioè l’attuale serie D). Nel 1983-84 avviene la prima promozione in serie C2; nel 1988-89 la prima promozione in serie C1.

La promozione nella serie cadetta arriva nel 1991-92, retrocede una prima volta nel 1996-97 e viene ripromossa la stagione successiva in B. A seguito della seconda retrocessione dalla B alla C1, l’Andria non calca più i campi della seconda divisione nazionale, retrocedendo persino in C2 nel 2000-01.
Dopo aver perso la semifinale playoff per la C1 nel 2003-04, nel 2004-05 si salva ai playout ma non dalla crisi finanziaria che porta poi alla fine della Fidelis Andria, caduta in terza categoria e poi scioltasi definitivamente.
Nell’estate 2005 la squadra pugliese rinasce con la denominazione di Associazione Sportiva Andria BAT (come acronimo di Barletta Andria e Trani che fanno provincia unica), e grazie al Lodo Petrucci riparte dalla serie C2.
Nel 2007-08 perde i playout ma viene riammessa non perdendo quindi la categoria, la stagione dopo perde la semifinale playoff ma nel 2009-10 si ritrova comunque in Lega Pro 1a divisione grazie al completamento degli organici, per salvarsi poi ai playout a fine stagione. Le ultime due stagioni vedono l’Andria BAT finire il campionato al 13° e al 12° posto.

Andria BAT 2012/13.
Allenata da mister Vincenzo Cosco, l’Andria quest’estate ha effettuato i seguenti movimenti di mercato:

Acquisti:
I difensori Malerba (Crotone), Scrugli (Prato), Nocerino (Carpi), Migliaccio (Barletta); i centrocampisti D’Errico (Pavia), Giorgino (Taranto),  Mascolo (Carpi), Maisto (Genoa primavera), Perfetti (Noto Calcio); gli attaccanti Lanteri (Novara), Maccan (Brescia), Innocenti (Alma Juventus Fano).

Cessioni:
Il portiere Spadavecchia (svincolato); i difensori Pierotti e Lanotte (entrambi al Bisceglie), Meccariello (Ternana), Mucciante (L’Aquila), Cavallaro (Nocerina), Cossentino (Novara), Di Simone (svincolato); i centrocampisti D’Alessandro (Catanzaro), Marsili (Martina Franca), Moretti (Termoli), Ballardini (Cesena), Russo (Taranto), Giglio (svincolato); gli attaccanti Lacarra (Arzanese), Tittarelli (Alma Juventus Fano), Minesso (Vicenza), Marongiu (Prato), La Mantia (Frosinone), Del Core e Gambino (entrambi al Martina Franca)

La rosa attuale è dunque così composta:

Portieri:
Menegon (’88) – Rossi (’86) – Sansonna (’91).

Difensori:
Contessa (’90) – De Giorgi (’90) – Malerba (’92) – Migliaccio (’80) – Nocerino (’92) – Scrugli (’92) – Tartaglia (’92) – Zaffagnini (’88).

Centrocampisti:
Arini (’87) – Bruno (’91) – Comini (’87) – D’Errico Andrea (’92) – Giorgino (’85) – La Rosa (’82) – Maisto (’93) – Perfetti (’92) – Taormina (’88).

Attaccanti:
Innocenti (’74) – Lanteri (’84) – Loiodice (’92) – Maccan (’84) – Mascolo (’92).

Il modulo finora adottato da mister Cosco è il 4-1-4-1, e la probabile formazione che verrà schierata domani al Ciro Vigorito, potrebbe dunque essere questa qua:

Rossi; Scrugli, Zaffagnini, Migliaccio, Contessa; La Rosa; Arini, Giorgino, Lanteri, Taormina; Innocenti.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.