3a di ritorno, prossimo avversario: Catanzaro

356

benevento_catanzaro

Situazione di classifica del Catanzaro.
La squadra calabrese, che condivide col Benevento i colori sociali, attualmente sopravanza la stessa squadra sannita di 1 solo punto in classifica. 21 punti frutto di 6 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte (25 i gol segnati, 31 quelli subiti). Nei soli incontri in trasferta, il Catanzaro ha il seguente score: 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte (9 gol segnati e 14 gol subiti).

Le 25 reti sono così ripartite:

8 reti:Fioretti (3 rig)
4 reti: Russotto
2 reti: Carboni, Masini
1 rete: Ulloa, Cruz, Fiore, D’Alessandro, Quadri, Borghetti, Papasidero.
2 autoreti Lebran (Perugia), Mingazzini (Pisa)

Questo sinora il cammino del Catanzaro in campionato:

1a Catanzaro-Barletta 4-3 (Carboni, Fioretti, Carboni, Cruz)
2a Latina-Catanzaro 1-0
3a Catanzaro-Benevento 1-2 (Papasidero)
4a Paganese-Catanzaro 0-0
5a Catanzaro-Andria BAT 0-0
6a Viareggio-Catanzaro 3-1 (Fioretti)
7a Catanzaro-Nocerina 2-3 (Masini, Borghetti)
8a Pisa-Catanzaro 4-1 (aut. Mingazzini)
9a Catanzaro-Frosinone 0-3
10a Perugia-Catanzaro 2-4 (Fioretti, Fioretti, Quadri, aut. Lebran)
11a Catanzaro-Prato 2-1 (Ulloa, Russotto)
12a Carrarese-Catanzaro 2-2 (Fioretti, Russotto)
13a Catanzaro-Sorrento 1-0 (Fioretti)
14a Avellino-Catanzaro 2-0
15a Catanzaro-Gubbio 5-2 (Fioretti, Russotto, Fiore, Russotto, D’Alessandro)
16a Barletta-Catanzaro 0-1 (Fioretti)
17a Catanzaro-Latina 1-3 (Masini)

Precedenti tra le due squadre.
All’andata la partita si concluse sul 2-1 per il Benevento (16′ vantaggio di Germinale, 42′ pareggio di Papasidero, 80′ raddoppio di Montini). Queste le formazioni che scesero in campo:

Catanzaro (3-4-2-1): Pisseri; Narducci, Sirignano, Papasidero; Mariotti (dal 81’ Marino), Benedetti, Quadri, Squillace; D’Agostino (dal 71′ Carbonaro), Carboni (dal 62’ Cruz); Fioretti. A disposizione: Faraon, Orchi, Maisto, D’Alessandro.
All.: Cozza

Benevento (4-3-1-2): Mancinelli; Pedrelli, Mengoni, Signorini, D’Anna, Rajcic (77′ Montini), De Risio (39′ Davì), Montiel; Mancosu; Germinale (67′ Altinier), Marchi.
A disp.: Baican, Anaclerio, Rinaldi, Buonaiuto.
All.: Martinez

Considerato che il primo incontro tra le due squadre è datato 1935-36, ci è stato difficile reperire risultati inerenti alle prime sfide tra le due compagini, quindi ci riferiamo alle statistiche a partire dal 1984-85 come fatto nell’articolo di presentazione sul Catanzaro scritto all’andata. In totale sono 35 i confronti, ma considereremo quindi gli ultimi 25.

Totale gare giocate: 25
Vittorie Benevento: 9
Vittorie Catanzaro: 6
Pareggi: 10
Gol fatti Benevento: 23
Gol fatti Catanzaro: 20

Nei soli incontri disputati a Benevento (sempre a partire dal 1984-85), le statistiche sono le seguenti:

Totale gare giocate: 12
Vittorie Benevento: 7
Vittorie Catanzaro: 2
Pareggi: 3
Gol fatti Benevento: 13
Gol fatti Catanzaro: 6

Mercato e rosa del Catanzaro.
Dalla precedente sfida giocata all’andata, il Catanzaro si presenta con alcuni elementi in più considerando sia gli svincolati che i giocatori acquistati ultimamente a gennaio. In uscita segnaliamo anche l’ex Vincenzo Maisto, rendendo così Roberto Mancinelli l’unico ex attuale della gara.

Acquisti: i difensori Bacchetti (Lanciano), Conti (svincolato Como); i centrocampisti Castiglia (Reggina), Catacchini (Frosinone), Ronaldo (Grosseto), Russotto (svincolato Carrarese) e Sabatino (Nocerina).

Cessioni: il difensore Mariotti (Aprilia); il centrocampista Maisto (Sarnese); gli attaccanti Carbonaro e Cruz (entrambi all’HinterReggio).

La rosa è dunque la seguente.

Portieri:
Cannizzaro (’95) – Faraon (’85) – Pisseri -(’91) – Scerbo (’90).

Difensori:
Bacchetti (’93) – Borghetti (’84) – Catacchini (’84) – Conti (’87) – Narducci (’83) – Orchi (’93) – Papasidero (’81) – Pastore (’95) – Sirignano (’85).

Centrocampisti:
Benedetti (’90) – Castiglia (’88) – D’Alessandro (’81) – Ferraro (’95) – Fiore (’87) – Quadri (’83) – Romeo (’90) – Ronaldo (’90) – Sabatino (’88) – Squillace (’89) – Ulloa (’87).

Attaccanti:
Bugatti (’87) – Carboni (’79) – D’Agostino (’92) – Fioretti (’85) – Marino (’95) – Masini (’84).

Probabile formazione.
In settimana mister Cozza ha annunciato che potrebbe utilizzare il 4-3-2-1 come modulo, e una probabile formazione, considerando l’infortunio di Orchi, la squalifica di Sirignano e Borghetti che si è appena ripreso dal suo infortunio, potrebbe essere questa:
Pisseri; Catacchini, Bacchetti, Conti, Papasidero; Fiore, Squillace, Benedetti; Ulloa, Russotto, Fioretti.

Terna arbitrale per Benevento-Catanzaro.
Il signor Valerio Marini della sezione AIA di Roma 1 dirigerà la gara, i suoi assistenti saranno i signori Ivano Marco Orsini della sezione AIA di Casarano e Giuseppe De Filippis della sezione AIA di Vasto. Nessun precedente con le due squadre.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.