2a giornata di ritorno, prossimo avversario del Benevento: Grosseto.

240

benevento_grosseto

 Il cammino del Grosseto in campionato.
Il Grosseto attualmente è al 10° posto con 22 punti (5 vittorie, 7 pareggi, 5 sconfitte); 16 reti e 16 subite.
In trasferta  i toscani hanno raccolto 11 punti (3 vittorie, 2 pareggi, 3 sconfitte); 7 reti fatte e 8 subite.

1a Pontedera – Grosseto 5-2 (Giovio, Obodo)
2a Grosseto – Benevento 1-1 (Giovio)
3a Nocerina – Grosseto 1-1 (Asante)
4a Grosseto – Perugia 2-0 (Onescu, Obodo)
5a Gubbio – Grosseto 0-1 (Delvecchio)
6a Grosseto – Ascoli 0-1
7a L’Aquila – Grosseto 1-0
8a riposo
9a Grosseto – Frosinone 1-1 (Montalto)
10a Salernitana – Grosseto 0-1 (Ricci)
11a Grosseto – Catanzaro 0-1
12a Pisa – Grosseto 0-0
13a Grosseto – Paganese 1-1 (Gioè)
14a Lecce – Grosseto 1-0
15a Grosseto – Viareggio 2-1 (Giovio, Bombagi)
16a Prato – Grosseto 0-2 (Bombagi, Mancini)
17a Grosseto – Barletta 0-0
18a Grosseto – Pontedera 2-2 (Bombagi, Ferretti)

3 reti: Bombagi, Giovio
2 reti: Obodo
1 rete: Asante, Delvecchio, Ferretti, Gioé, Mancini, Montalto, Onescu, Ricci M.

Come finì all’andata?
Il risultato fu di parità, con i padroni di casa che andarono per primi in vantaggio, poco prima dello scadere della prima frazione di gioco; e con gli ospiti che raggiunsero il pareggio poco meno un quarto d’ora prima della fine. In quella partita fecero il loro debutto in campo l’ultimo acquisto Som, e il giovane Milesi, entrambi nella linea difensiva.
Inizialmente è il Benevento che dimostra buon gioco con maggiore possesso palla, e con una netta prevalenza nel computo dei calci d’angolo, per poi subire lo svantaggio siglato da Giovio. Lo stesso Giovio sarà poi ammonito per due volte nell’arco di pochi secondi, lasciando i compagni in inferiorità numerica e permettendo quindi il ritorno del Benevento che non solo ha trovato la rete del pareggio, ma si è trovato anche a poter andare in vantaggio con una traversa colpita da Evacuo di testa, su cross di Montiel.

Il tabellino:
Grosseto-Benevento 1-1

Reti: 42′ pt Giovio (G), 33′ st Di Deo (B).

Grosseto (5-3-2): Lanni; Formiconi, Burzigotti, Terigi, Legittimo, Dicuonzo; Asante (15′ st Bombagi), Obodo, Onescu (39′ st Colombi); Scappini, Delvecchio (23′ pt Giovio).
A disp.: Pini, Gioè, Dalmazzi, Montalto.
All.: Cuoghi.

Benevento (4-3-3): Baiocco; Zanon, Mengoni, Milesi, Som (33′ st Ferretti); De Risio (10′ st Mancosu), Di Deo, Espinal (21′ st Altinier); Campagnacci, Evacuo, Montiel.
A disp.: Zummo, Vacca, Anaclerio, Buonaiuto.
All.: Carboni.

Arbitro: Sig. Marco Serra della sezione AIA di Torino
Assistenti: Sigg. Francesco Boz della sezione AIA di Aosta, e Davide Argentieri della sezione AIA di Viterbo.
Ammoniti: 4′ st Obodo (G), 23′ st Onescu (G), 20′ st Milesi (B), 31′ st Lanni (G).
Espulsi: 20′ st Giovio (G).
Angoli: 0-12 (Pt 0-7).
Recupero: Pt 3′, St 5′.

Ex giocatori e allenatori tra Benevento e Grosseto.
Proprio recentemente si sono aggiunti altri tre giocatori alla seguente lista: gli ultimi acquisti giallorossi Dicuonzo e Padella e l’attaccante Alessandro Marotta nelle fila dei toscani.
Oltre ai su citati, ci sono sempre Mengoni e Som nel Benevento e Formiconi nel Grosseto.

Portieri:
Gabriele Aldegani.
Difensori:
Stefano Dicuonzo, Giovanni Formiconi, Cristian Galliano, Emanuele Martinelli, Vincenzo Maiuri, Andrea Mengoni, Emanuele Padella, Francesco Siviero, Thomas Som.
Centrocampisti:
Vincenzo D’Isanto, Arrigo Dolso, Giuseppe Statella.
Attaccanti:
Giorgio Fogar, Joelson, Alessandro Marotta, Emiliano Melis, Alessandro Pellicori, Enrico Polani, Otello Voliani.
Allenatori:
Corrado Benedetti, Stefano Bianconi, Andrea Grassi, Graziano Landoni, Francesco Specchia, Guido Ugolotti.

Mercato di gennaio e svincolati.
Innanzitutto, rispetto alla sfida d’andata, mancherà Stefano Cuoghi, ex allenatore esonerato nel mese di novembre; al suo posto il nuovo timoniere è un altro vecchio lupo di mare della categoria, Antonello Cuccureddu, con lui i toscani hanno raccolto 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta in 5 partite.
Riguardo la finestra di mercato odierna, Dicuonzo che non era tenuto molto in considerazione, ha rescisso il proprio contratto sottoscritto quest’estate, per accettare le proposte del Benevento, ritrovandosi così a dover subito affrontare quelli che fino a pochi giorni prima erano i suoi compagni. Sul fronte entrate, recentissima è l’acquisizione dell’ex giallorosso Alessandro Marotta che da gennaio a giugno 2013 aveva ben figurato tra le fila del Benevento, e che a più riprese (essendo poco utilizzato in quel di Bari, in serie B) aveva professato la voglia di tornare nel Sannio.

Acquisti:
portiere Maurantonio (svincolato Ascoli);
difensore Gotti (svincolato Ternana);
attaccanti Ferretti (svincolato Carpi), Marotta (Bari).

Cessioni:
portiere Franza (Turris);
difensore Dicuonzo (svincolato poi Benevento);
centrocampista Delvecchio (svincolato);
attaccante Montalto (Martina Franca), Scappini (Castel Rigone).

L’attuale rosa è così composta:

Portieri:
Lanni (’90) – Maurantonio (’81) – Pini (’96).

Difensori:
Biraschi (’94) – Burzigotti (’87) – Cipriani (’94) – Dalmazzi (’94) – Formiconi (’89) – Gotti (’86) – Legittimo (’89) – Tedeschi (’87) – Terigi (’91).

Centrocampisti:
Asante (’91) – Bombagi (’89) – Brenci (’94) – Colombi (’93) – Esposito (’90) – Mancini (’90) – Marinelli (’94) – Obodo (’85) – Onescu (’93) – Ricci (’94).

Attaccanti:
Bigliazzi (’94) – Ferretti (’86) – Gioè (’93) – Giovio (’90) – Marotta (’86).

Probabile formazione:
All’andata l’ex mister Cuoghi invece del suo solito 3-5-2, affrontò i giallorossi con un più coperto 5-3-2, il suo successore Cuccureddu invece preferisce il 4-3-3 come modulo con cui schierare i suoi giocatori:
Lanni; Formiconi, Burzigotti, Terigi, Legittimo; Onescu, Obodo, Ricci; Bombagi, Ferretti, Marotta.

La terna arbitrale.
A dirigere la gara è stato designato il signor Stefano D’Angelo della sezione AIA di Ascoli Piceno; suoi assistenti saranno i signori Emanuele Giustino Di Federico della sezione AIA di Lodi, e Daniele Argento della sezione AIA di Palermo.
Per D’Angelo non è la prima volta che si troverà ad avere a che fare con i giallorossi, avendo arbitrato la partita di Coppa Italia contro il Pontedera (conclusasi sul 4-0 per il Benevento, reti di Montiel, Campagnacci e doppietta di Evacuo). Nessun precedente invece con gli ospiti.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.