1a giornata di ritorno, prossimo avversario: Perugia.

331

benevento_perugia

Situazione di classifica del Perugia.
Prima di ritorno di un campionato che finora ha dato più delusioni che soddisfazioni ai tifosi giallorossi. L’occasione di risollevarsi arriva subito in casa, contro un Perugia che a inizio campionato era considerata tra le squadre che potevano puntare alla promozione nonostante fosse una neopromossa, e che successivamente ha visto ridimensionate le opinioni di alcuni “esperti” del settore.
Il Perugia attualmente è all’8° posto in classifica con 21 punti (un punto di penalizzazione) frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte; i gol segnati sono 23 e quelli subiti 19. I punti guadagnati in trasferta sono solo 6 (1 vittoria, 3 pareggi e 3 sconfitte, solo 4 reti segnate e 9 subite).

Il cammino nel girone d’andata.
1a Perugia-Benevento 2-1 [Rantier, Ciofani]
2a Barletta-Perugia 0-1 [Politano]
3a Perugia-Gubbio 2-0 [Di Tacchio, Tozzi Borsoi]
4a Andria-Perugia 1-1 [Politano]
5a Perugia-Pisa 1-2 [Politano]
6a Nocerina-Perugia 2-0
7a Avellino-Perugia 1-1 [Esposito]
8a Perugia-Carrarese 3-0 [Rantier, Ciofani, Politano]
9a Latina-Perugia 3-1 [Ciofani]
10a Perugia-Catanzaro 2-4 [Clemente rig., Tozzi Borsoi]
11a Perugia-Frosinone 2-2 [Tozzi Borsoi rig., Politano]
12a sorrento-Perugia 0-0
13a Perugia-Viareggio 4-1 [Ciofani, Politano, Moscati, Ciofani]
14a Prato-Perugia 2-0
15a Perugia-Paganese 3-0 [Ciofani, Ciofani, Ciofani]

Le 23 reti sono così ripartite:
8 gol Ciofani
6 gol Politano
3 gol Tozzi Borsoi
2 gol Rantier
1 gol Clemente, Moscati, Di Tacchio, Esposito.

Precedenti tra le due squadre:
Complici i tanti anni di militanza anche in A e in B, Benevento e Perugia hanno avuto sinora pochissime occasioni di incrociare le loro strade in campionato o in Coppa Italia; difatti i precedenti si riferiscono tutti agli ultimi anni.

2008-09, Lega Pro 1a div. gir. B
Perugia-Benevento 2-1 [1′ Statella (B), 11′ Mezavilla (P), 85′ Campagnacci (P)]
Benevento-Perugia 1-0 [24′ Colombini]

2009-10, Lega Pro 1a div. gir. A
Benevento-Perugia 3-1 [15′ e 21′ Evacuo (B), 42′ Martini (P), 49′ Ciarcià (B)]
Perugia-Benevento 1-2 [32′ D’Anna (B), 78′ Evacuo rig. (B), 90′ Accursi (P)]

2009-10, Coppa Italia Lega Pro, 3° turno gir. B
Benevento-Perugia 1-1 [11′ Martini (P), 13′ Agyriba (B)]

2011-12, Lega Pro 1a div. gir. B
Perugia-Benevento 2-1 [49′ Rantier (P), 81′ Altinier (B), 87′ Ciofani (P)]

Statistiche totali:
Giocate 6
Vittorie Benevento 3
Pareggi 1
Vittorie Perugia 2
Reti Benevento 9
Reti Perugia 7

In casa del Benevento:
Giocate 3
Vittorie Benevento 2
Pareggi 1
Vittorie Perugia 0
Reti Benevento 5
Reti Perugia 2

La vittoria nel Sannio è dunque ancora un tabù per la squadra umbra.

Ex giocatori e allenatori tra Benevento e Perugia.
La lista purtroppo per problemi di archivio non è del tutto completa, ma appena possibile sarà aggiornata.
Tra i recenti ex della sfida non si può non citare il “capitano” Giampiero Clemente, che l’anno scorso ha letteralmente trascinato il Perugia in 1a divisione con le sue reti. Purtroppo per lui quest’anno non ha avuto lo stesso spazio della stagione precedente infatti, complici anche gli infortuni, ha messo a segno solo una rete e per giunta su rigore.
Un altro ex è Eduardo Carloto che però ha lasciato da poco la squadra per accasarsi nell’Unione Venezia.

Difensori:
Paolo Guastalvino (1996-98 Perugia, genn-giu 2006 Benevento)
Giovanni Ignoffo (2003-04 Perugia, 2008-10 Benevento)
Salvatore Matrecano (1996-99 Perugia, 2001-02 Benevento, all. 2006-08 giovanili Perugia)
Donovan Maury (2001-02 Perugia, 2005-06 Benevento)
Pietro Sportillo (1997-98 Perugia, 2004-05 Benevento)
Massimiliano Tangorra (1997-98 Perugia, 2005-06 Benevento)
Ronaldo Vanin (2003-04 Benevento, 2006-07 Perugia)
Gill Voria (2003-05 Benevento, 2006-07 Perugia)

Centrocampisti:
Luis Eduardo Carloto (genn 2007-2009 Benevento, 2011-genn 2013 Perugia)
Franco Ermini (1980-81 Benevento, 1983-84 Perugia)
Claudio Valigi (1983-84 Perugia, 1991-93 Benevento)

Attaccanti:
Sebastian Andres Bueno (2008-11 Benevento, 2011-12 Perugia)
Giampiero Clemente (genn 2007-2011 Benevento, 2011-13 Perugia)
Aniello Cutolo (2001-03, 2004-05 Benevento; 2008-10 Perugia)
Matteo Galassi (1996-97 Perugia; genn-giu 1999 Benevento)
Sauro Massi (1978-79 Benevento, 1984-86 Perugia)
Ousmane Sy (2006-08 Perugia, 2011-12 Benevento)
Giovanni Zanni (1932-35 Perugia, 1935-36 Benevento)

Allenatori:
Corrado Benedetti (gioc. 1983-86, all. 2006-07 Perugia; all. 2003 -05 Benevento)
Andrea Camplone (gioc. 1992-96 Perugia, all. 2009-10 Benevento)
Agatino Cuttone (gioc. 1991-92 Perugia, all. 2010-11 Benevento)
Ferenc Hirzer (1941-43 Perugia, 1949-50 Benevento)
Adriano Lombardi (gioc. 1972-74 Perugia, all. 1995-96 Benevento)

Cronistoria del Perugia.
Fondato nell’ormai lontano 1905 con la denominazione societaria di Associazione Calcio Perugia, già nel 1919 cambia nome in Società Sportiva Perugia per poi tornare, dieci anni più tardi, al nome iniziale. Nel corso dei suoi primi anni di storia, il Perugia milita dapprima nei campionati regionali sia delle Marche che dell’Umbria, e poi nelle serie che equivalgono all’attuale terza serie. Nel 1932-33 arriva la prima promozione nella serie cadetta dove resta per una sola stagione, al seguito della quale rifiuterà di giocare in serie C, iscrivendosi poi al campionato regionale del Lazio. Negli anni successivi ci saranno diversi problemi riguardo le iscrizioni e i rifiuti di partecipare ai diversi campionati, fino a quando torna a giocare in serie C nel 1940 per poi tornare in serie B con un’altra promozione nel 1945-46.
Nei successivi vent’anni il Perugia retrocede nelle serie minori e difficilmente si trova a giocare campionati di vertice, fino a quando nel 1966-67 consegue la sua terza promozione in serie B dove resta fino al 1974-75 anno della prima promozione in serie A della propria storia.

Nel 1978-79 il Perugia conclude imbattuto il proprio campionato di A, arrivando alle spalle del Milan campione, e iscrivendo quindi il proprio nome nell’albo dei record italiani come prima squadra a finire senza sconfitte un campionato di serie A a girone unico. Un paio di anni più tardi purtroppo il Perugia torna in serie B e nel 1985-86 la discesa continua con una retrocessione sul campo in C1, ma su delibera della CAF, per illecito sportivo, inizia la stagione successiva in serie C2.
Nel 1987-88 ritorna in serie C1; nel 1993-94 in serie B e infine nel 1995-96 arriva la seconda promozione in serie A, alla quale seguirà un paio di anni più tardi la terza dopo spareggio in B contro il Torino.
Fino al 2003-04 (anno in cui vince anche il torneo Intertoto) il Perugia si salva senza troppi patemi d’animo, ma poi retrocede in serie B dopo aver perso lo spareggio contro la Fiorentina sesta classificata in B.
Nel 2005 per problemi finanziari la squadra fallisce una prima volta, venendo rifondata col nome di Perugia Calcio S.p.A. e viene ammessa in serie C1. Un secondo fallimento arriva nel 2010 e si iscrive quindi al campionato di serie D col nome di Associazione Sportiva Dilettantistica Perugia Calcio.

In serie D vince immediatamente il proprio girone, torna tra i professionisti, vince la Coppa Italia di D e arriva in finale dello Scudetto Dilettanti. Una volta promossa in Lega Pro 2a divisione la squadra cambia poi denominazione in Associazione Calcistica Perugia Calcio.
L’anno scorso il Perugia disputa un altro campionato vittorioso arrivando primo nel proprio girone, vincendo inoltre anche la Supercoppa di Lega Pro 2a divisione. Dopo soli 2 anni dal fallimento il Perugia torna quindi a calcare nuovamente i campi del terzo campionato nazionale.

Perugia 2012/13.
La nuova stagione del ritorno in Lega Pro 1a divisione, inizia con Pierfrancesco Battistini alla guida, ma già a novembre, dopo la crisi di risultati che ha fatto scendere la squadra dalle prime posizioni di testa a centro classifica, avviene il cambio alla guida tecnica con Andrea Camplone, già allenatore nel recente passato del Benevento.

I trasferimenti estivi sono stati i seguenti:

Acquisti:  il portiere Koprivec (Bari); i difensori Garcia e Liviero (Juventus primavera), Jefferson (Modena), Lebran (Albinoleffe), Martella (Viareggio); i centrocampisti Cenciarelli (Fiorentina primavera), Di Tacchio (Juve Stabia), Esposito (Verona), Fabinho (Modena), Paonessa (Como) Politano (Roma primavera); gli attaccanti Ciofani (Gubbio), Rantier (Taranto).

Cessioni: i difensori Borghetti (Catanzaro), Di Dio (Valle d’Aosta), Pupeschi (Foligno), Zanchi (Bellinzona); i centrocampisti Benedetti (Catanzaro), Borgese (Foligno), Ferri Marini (Aprilia), Margarita (svincolato), Mocarelli (svincolato), Sansotta (Viterbese); gli attaccanti Balistreri (Foligno), Bueno (svincolato).

Nella recente finestra del mercato di riparazione invernale, il Perugia ha acquistato il difensore Cangi  dal Verona via Cremonese e il centrocampista Nicco dal Pescara. Tra le cessioni per ora c’è solo il centrocampista Carloto all’Unione Venezia.

L’attuale rosa è dunque così composta:

Portieri:
Giordano (’91) – Koprivec (’88) – Pinti (’91).

Difensori:
Anania (’84) – Cacioli (’82) – Cangi (’82) – De Rossi (’94) – Garcia (’93) – Jefferson (’90) – Lebran (’87) – Liviero (’93) – Martella (’92) – Russo (’87).

Centrocampisti:
Cenciarelli (’92) – Di Tacchio (’90) – Esposito (’85) – Fabinho (’91) – Moneti (’91) – Moscati (’92) – Nicco (’88) – Paonessa (’87) – Politano (’93).

Attaccanti:
Ciofani (’85) – Clemente (’78) – Rantier (’83) – Tozzi Borsoi (’79).

Il modulo con cui scende spesso in campa la squadra umbra è il 4-3-3, e gli interpreti che potrebbero scendere domenica in campo potrebbero essere dunque i seguenti:
Koprivec; Jefferson, Russo, Cangi, Lebran; Moscati, Di Tacchio, Esposito; Fabinho, Ciofani, Politano.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.