16ª di ritorno, prossimo avversario: Viareggio

191

Ancora una partita in trasferta per i giallorossi: dopo l’Emilia si va in Versilia per Viareggio-Benevento.
I sanniti dopo il pareggio 1-1 nel recupero infrasettimanale col Carpi, non sono proprio tornati a Benevento, e sono andati in ritiro a Pescia (PT), per allenarsi poi sul campo di Ponte Buggianese.

Il Viareggio, con la matematica retrocessione del Foligno, si ritrova solo a  cercare di uscire dai playout, anche se la salvezza dista a 4 punti (Como a 34), e mancano solo 2 giornate alla fine del campionato.
Finora i toscani in 32 giornate hanno raccolto 30 punti (8 vittorie, 6 pareggi e 18 sconfitte; gol fatti 27, gol subiti 46).
Il ruolino di marcia casalingo parla così: in 16 incontri disputati, 5 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte. I gol fatti sono 16 e quelli subiti 20.
Autori delle 27 reti sono i seguenti calciatori: 7 Zaza (1 rig.), 5 Cesarini (3 rig.), 4 Cristiani, 2 Fiale (2 rig.) – Pizza – Berardocco – D’Onofrio (1 rig.), 1 Lepri, Scardina, Lamorte.
Piccole curiosità statistiche: dopo il Benevento è il Viareggio la squadra con più rigori a favore del campionato: 8 di cui 7 segnati, l’unico sbagliato fu calciato da Fiale alla 14a contro il Pisa, parato da Pugliesi. I rigori contro invece sono 6, tutti segnati.
Il Viareggio inoltre ha siglato più reti nell’ultimo quarto di gara (76′-90′) ben 7, facendo capire che è una squadra che non si arrende tanto facilmente. Ha subito più reti invece in ben tre fasi di un incontro: in ogni caso si tratta sempre di 9 reti subite, dall’1 al 15′, dal 31′ al 45′ e dal 76′ al 90′. Dunque una squadra che si distrae a inizio partita, a fine primo tempo e a fine partita.
Ma si può ricondurre tutto all’inesperienza di molti suoi elementi, visto che è la squadra con l’età media più bassa del girone.

I precedenti col Benevento sono 5, con 2 vittorie sannite e 3 pareggi tutti per 2-2. I gol del Benevento sono 13 e quelli del Viareggio 8. Bilancia che pende a favore dei giallorossi quindi.
Ecco nel dettaglio le gare fin qui disputate tra le due contendenti:

2009-10 Lega Pro 1a div./A
13-12-2009: Benevento-Viareggio 2-2 (Pizza, Marolda; Clemente, De Liguori)
09-05-2010: Viareggio-Benevento 2-2 (Ignoffo, La Camera; Fiale, Eusepi)

2010-11 Lega Pro 1a div./B
26-09-2010: Viareggio-Benevento 1-2 (Aut. Massoni, Marolda, Clemente)
18-02-2011: Benevento-Viareggio 2-2 (Cristiani, Aut. Pinsoglio, Pintori, Massoni)

2011-12 Lega Pro 1a div./A
11-12-2011: Benevento-Viareggio 5-1 (Fiale rig.; Pintori, Signorini, Vacca, Sy, Cia).

I “sopravvissuti” dell’ultima sfida giocata a Viareggio, sono i seguenti: per il Viareggio Carnesalini, Fiale, Cristiani, Kras, Calamai, D’Onofrio. Per il Benevento: Siniscalchi, Pintori, Vacca, D’Anna, Signorini, La Camera.
Ex della sfida non ce ne saranno, ma ricordiamo Ferruccio Mariani, Silvio Paolucci, Nicola D’Ottavio, Diego Palermo (attualmente nello staff societario del Benevento) tutti passati da Viareggio prima di venire nel Sannio a fare le fortune dei giallorossi.

Il mercato di gennaio ha un bel po’ modificato la rosa dei toscani. Tra le cessioni ricordiamo i difensori Grieco all’Aprilia, e Brighenti al Vicenza; i centrocampisti Taormina all’Andria, Cosentini svincolatosi ed accasatosi al Pro Imperia, Brini Ferri svincolato; gli attaccanti Palibrk al NHK Rijeka, Elia all’Arzanese, Campana al Rosignano Sei Rose.
Gli acquisti invece sono: il portiere Massimo Gazzoli  dalla Carrarese; i difensori Bruno Martella dal Pescara ed Eros Pellegrini dal Pavia; i centrocampisti Matteo Calamai dal Carpi, e Luca Berardocco dal Pisa; infine l’attaccante Simone Zaza dalla Juve Stabia.

Girandola degli allenatori: a inizio stagione Agenore Maurizi, poi rimpiazzato dal suo vice Francesco Bertolucci, esonerato poi il 20 febbraio per far posto a Stefano Cuoghi. L’ultimo mister da quando si è insediato, ha condotto la squadra in 9 partite con il seguente score: 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte con 14 gol fatti e 9 subiti. Un bel cambio di tendenza che ha portato il Viareggio ad una certa continuità e ad una discreta fase offensiva.

La rosa del Viareggio è attualmente così composta:

Portieri:
Gazzoli (’75) – Merlano (’88) – Michelotti (’95) – Ranieri (’92) – Taffi (’93).

Difensori:
Carnesalini (’82) – Conson (’90) – Fiale (’77) – Guerra (’92) – Lamorte (’91) – Licata (’89) – Martella (’92) – Monopoli (’92) – Pellegrini (’90) – Sorbo (’91).

Centrocampisti:
Berardocco (’91) – Buonuomo (’92) – Calamai (’91) – Cristiani (’89) – Gemignani (’94) – Kras (’89) – Lepri (’90) – Maltese (’92) -Mancini (’94) – Pizza (’88) – Tarantino (’90).

Attaccanti:
Cesarini (’89) – D’Onofrio (’89) – Scardina (’92) – Zaza (’91).

La squadra se inizialmente si schierava con il classico 4-4-2, ora si schiera con un 3-5-2 atipico, con uno dei cinque di centrocampo posto direttamente davanti la linea difensiva.
Con la squalifica di Tarantino, i giocatori a scendere in campo con il suddetto modulo potrebbero essere questi:
Gazzoli;  Fiale, Conson, Carnesalini; Pellegrini; Martella, Calamai, Berardocco, Pizza; Cesarini, Zaza.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.